LA CHIMICA MENTALE CHARLES HAANEL PDF

Goodreads helps you keep track of books you want to read. Want to Read saving…. Want to Read Currently Reading Read. Other editions. Enlarge cover. Error rating book.

Author:Mazusida Vuramar
Country:Poland
Language:English (Spanish)
Genre:Environment
Published (Last):26 January 2008
Pages:181
PDF File Size:2.58 Mb
ePub File Size:9.50 Mb
ISBN:290-4-26472-260-7
Downloads:81775
Price:Free* [*Free Regsitration Required]
Uploader:Voodoosida



Thank you for interesting in our services. We are a non-profit group that run this website to share documents. We need your help to maintenance this website. Please help us to share our service with your friends. Share Embed Donate. Come per la Chimica, anche nella Chimica Mentale le trasformazioni non sono che il risultato di quotidiane combinazioni di materiali. La mente deve esistere — altrimenti non ci potrebbe essere il cervello. La sua unica dipendenza era la clava. Vedeva solo nemici fra le bestie, le foreste, i torrenti, i mari, le nuvole e anche i suoi simili.

E con questi non aveva legami. Ama dondolare la sua culla e proteggere la sua giovinezza. Quando va a lottare si arma di penna, non di clava. Si affida al proprio cervello, non ai suoi muscoli.

I suoi simili e la stessa Natura sono suoi amici, non nemici. Il pensiero costruisce strutture organiche negli animali e negli uomini. La cellula protoplasmatica desidera la luce e manda il suo impulso, questo impulso costruisce gradualmente un occhio. Una specie di cervo si nutre in un Paese dove gli alberi sono alti e, gradualmente, il suo collo cresce e cellula dopo cellula si ottiene la giraffa.

Deve far pratica ogni giorno, concentrando i suoi pensieri sulle dita, facendo consapevolmente i movimenti appropriati. Ma questi suggerimenti li svolge fedelmente, e questa stretta relazione fra conscio e inconscio rende il pensiero cosciente tanto importante. Viviamo in un mare insondabile di sostanza mentale. Prende forma a seconda della richiesta mentale. Il pensiero crea una matrice da cui la sostanza si esprime.

Tutte le cose non sono che il risultato di un processo del pensiero. Grazie alla concentrazione, gli uomini hanno creato delle connessioni tra finito e infinito, limitato e illimitato, visibile e invisibile, personale e impersonale. Grandi musicisti sono riusciti a emozionare il mondo attraverso divine rapsodie. Eccellenti inventori hanno creato le giuste condizioni fra il mondo reale e le loro meravigliose creazioni.

Grandi autori, grandi filosofi, grandi scienziati hanno assicurato questa armonia a tal punto che, se pure i loro scritti abbiano centinaia di anni, ancora oggi ne vediamo i benefici. Non possono operare in modo indipendente. La Natura cerca di stabilire in ogni momento un perfetto equilibrio.

Gli astri viaggiano nelle proprie orbite, appaiono in certi luoghi in certi momenti e, per la precisione di questa legge, gli astronomi sono in grado di leggerne i movimenti futuri. Lo scienziato basa tutta la sua ipotesi su questa legge di causa ed effetto.

Il solo perfetto equilibrio fra tutte le cose. Il pensiero, a contatto con questa sostanza, provoca delle vibrazioni che a loro volta si uniscono con altre vibrazioni simili e reagiscono su colui o colei che pensa. Tutte le manifestazioni sono il risultato del pensiero — ma il pensiero si trova su differenti piani. Esiste un piano del pensiero animale.

Qui ci sono reazioni e interazioni a cui gli animali rispondono, ma di cui gli uomini non sono a conoscenza. Prendi, per esempio, una persona che pensa sul piano della ricchezza. Pensa al successo e, dato che il simile attira il suo simile, i suoi pensieri attraggono altri pensieri simili, i quali contribuiscono al suo successo. Cosa indica questo? Devono andare oltre, attraverso e sotto i fiumi, le montagne, la terra, ovunque e in qualsiasi luogo.

Queste vibrazioni avanzano in ogni direzione, ovunque ci sia un orecchio pronto ad ascoltarle. La prova? Con la sperimentazione. Fai tu stesso questo esperimento. Stai seduto dove sei. Inizia a pensare. I pensieri si susseguono in rapida successione. Presto ti sorprenderai di alcuni pensieri che, grazie a te, hanno trovato la loro manifestazione.

Da dove vengono? Dalla Sola Sorgente di ogni saggezza, ogni potere e ogni comprensione. Sei stato tu la fonte di tutta la conoscenza per ogni pensiero che ancora esiste e attende che qualcuno sappia manifestarlo in qualche modo. Supponiamo che il tuo esperimento non sia del tutto riuscito. Tenta ancora. Nessuno riesce al primo tentativo, se non qualche rara eccezione. Quando si prova per la prima volta non possiamo certo aspirare a un grandissimo successo. Questi sono gli organi con cui vedere, ascoltare, toccare, gustare, annusare.

Evidentemente i cinque sensi non possono dare alcun aiuto nel tentativo di ricevere il pensiero. Dovremmo poi rilassarci mentalmente e fisicamente, inviare un s.

Circa centoventicinque quadrilioni di atomi stanno in un centimetro cubo di piombo. E noi non riusciamo a vederne uno nemmeno col microscopio! Un atomo di idrogeno, per esempio, si suppone abbia un elettrone negativo come satellite del proprio centro negativo. Per questo motivo i chimici lo accettano come uno standard di peso atomico. Capitolo 2. Gli atomi di materia minerale si attraggono in masse.

Le combinazioni chimiche sono dovute alle relazioni magnetiche reciproche. Gli atomi positivi attrarranno sempre gli atomi negativi. Si richiama pertanto alla vita minerale e la domina. Traggono le loro forze vitali sia dalla vita minerale che da quella vegetale, e quindi le dominano. Gli atomi, le molecole e le loro energie sono subordinati al benessere della cellula. Come ogni cellula ha la sua coscienza individuale, allo stesso modo ogni gruppo di cellule ha una coscienza collettiva individuale.

Il cervello e la spina dorsale da soli ne contengono due miliardi. La legge biogenetica dimostra che ogni vertebrato, come ogni altro animale, si evolve da una singola cellula. Queste si separano e, grazie alla loro specializzazione, i tessuti che compongono i vari organi vengono sviluppati. Tutta la vita su questa terra, come fa notare il dottor Butler in un suo libro, ha esordito nella forma di una cellula che consisteva in un corpo animato da una mente.

Ma le forme si sono evolute in organi complessi e la mente ha espulso una sua parte, quella che noi chiamiamo mente conscia. Se in un primo momento tutte le creature viventi hanno avuto una guida da seguire, la mente conscia ha ricevuto il libero arbitrio. Allo stesso modo le cellule svolgono i loro compiti nel corpo umano: chi lavora nella bocca, chi nello stomaco, chi nel sangue, nei polmoni, nel fegato, nelle ossa e chi lavora per riprodurre le cellule stesse per il rinnovo della specie.

Abbiamo visto che le cellule sono raggruppate in sistemi, ciascuno con particolari funzioni essenziali per la vita fisica, come gli organi e i tessuti. Ma quando da qualsiasi problema nasce una discordia, ecco sopraggiungere la malattia.

Nel sistema nervoso e nel nostro cervello, le cellule sono raggruppate a seconda delle loro particolari funzioni. E questo accade in caso di malattia. Non ha alcun macchinario con cui produrre il suo amido. Ti sei mai fermato a pensare cosa avviene quando la superficie del nostro corpo si graffia o si taglia?

I globuli bianchi, o corpuscoli, che sono i custodi generali del corpo e che dovrebbero prendersi cura dei batteri e dei germi, sacrificheranno la propria vita pur di salvarci. Non galleggiano nel sangue, tranne quando hanno fretta di arrivare da qualche parte.

Si muovono dappertutto come essere indipendenti. Se mi procuro un livido o un taglio, loro vengono informati e si precipitano sul posto in migliaia e dirigono il lavoro di riparazione.

Ogni cellula sembra essere un centro intelligente che sa quali sono i suoi doveri ovunque si trovi. Faccio un esempio. Abbiamo miriadi di cellule e sono gli abitanti in queste cellule, invisibili anche al microscopio, che danno vita al nostro corpo.

Anche nella formazione di cristalli, traspare un piano di lavoro definito e ordinato. Certe soluzioni formeranno sempre un particolare tipo di cristallo, senza variazioni. Abbiamo dato uno sguardo al mondo del chimico, al suo laboratorio, al suo sistema di comunicazione. Ecco allora una spiegazione del valore meraviglioso del pensiero.

Capitolo 3. Fa parte della grande economia naturale che le secrezioni che contengono questi agenti chimici debbano servire anche ad altri scopi. Le secrezioni interne determinano gran parte dei poteri ereditati dagli individui e dal loro sviluppo.

Essi controllano la crescita fisica e mentale e tutti i processi metabolici di fondamentale importanza. La chimica del sangue solo pochi anni fa veniva considerata una follia.

ASAS CABOTAGE PDF

La Chiave Suprema. I tesori ritrovati

Uh-oh, it looks like your Internet Explorer is out of date. For a better shopping experience, please upgrade now. Javascript is not enabled in your browser. Enabling JavaScript in your browser will allow you to experience all the features of our site. Learn how to enable JavaScript on your browser. Shop 1 Books 2.

MANUAL ACUAPONIA PDF

Chimica Mentale

.

LA FALTA BASICA MICHAEL BALINT PDF

Charles Haanel

.

Related Articles